Contorni

Punch

Ingredienti per 4 persone :

  • 500 ml succo di ribes non zuccherato
  • 200 gr. chicchi di melograno
  • 4 stecche di cannella
  • 6 pz di chiodi di garofano
  • 1 arancia non trattata
  • 2 cucchiai di sciroppo di acero

In una casseruola versate il succo di ribes, i chicchi di melograno, anice stellato, la cannella, i chiodi di garofano e l’arancia tagliata a fette sottili. Mettete tutto sul fuoco e girate per amalgamare bene tutti gli ingredienti senza portare ad ebollizione. Dopo circa 10 minuti aggiungete lo sciroppo di acero. Mescolate e filtrate  con l’aiuto di un setaccio nei bicchieri

 

Crema di Spinaci con Pesto

Ingredienti :

  • 250 gr spinaci
  • 1 lt brodo vegetale
  • 2 Tuorli
  • 120 ml latte di cocco
  • sale himalayano
  • Pepe macinato fresco

Per il pesto

  • 100 ml olio di oliva extravergine
  • 100 gr. foglie di balsamo
  • 50 gr. Pinoli
  • 2 spicchi di aglio
  • Sale Himalayano

Fate bollire il brodo vegetale , aggiungete gli spinaci. Cucinare per 10-15 minuti. Con l’aiuto di un mixer ad immersione frullate. Aggiungete sale e pepe. Mescolate i tuorli con il latte di cocco ( tenere a parte 1 cucchiaio per la decorazione), versate nella crema e mescolate. Preparate il pesto mischiando tutti gli ingredienti. Versate la Crema nei piatti, cospargete con il pesto ed un pò di latte di cocco

 

Frittata con spinaci e Champignon

ottima anche come colazione

Ingredienti per 2 persone:

  • 100 gr. Funghi Champignon
  • 4 uova
  • 100 gr spinaci
  • 1 Avocado
  • Pepe
  • Olio extravergine di Oliva

In una padella versare 1 cucchiaio di Olio insieme ai funghi-Rosolate il tutto per circa 5 minuti-Tagliate e fette l’avocado-In una ciotola a parte sbattiamo le 4 uova con sale e pepe-Versate le uova in una padella antiaderente ed appena pronta  trasferite la frittata in un piatto e  mettete sopra gli spinaci i funghi e l’avocado.

 

Steak di Portobello con salsa di avocado

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 Funghi Portobello
  • 2 cucchiaio di Olio vergine di oliva
  • Timo fresco
  • Sale Himalayano
  • Pepe
  • Succo di 1 arancia (spremuta)
  • Succo di 1 limone

Per la salsa

  • 2 Avocado
  • 2 Spicchi di aglio
  • 1 Cipollotto
  • 1 Cucchiaio di Olio extra vergine
  • Succo di 1 limone
  • Pepe
  • Sale Himalayano

Preparate la marinata con olio,succo d’arancia,succo di limone,timo,sale e pepe-Pulite i funghi e fateli marinare circa 20-30 minuti coprendoli con la pellicola-Tagliate a dadini l’avocado e schiacciate con la forchetta-Aggiungete l’aglio tritato,l’olio,il succo di limone ed il cipollotto-Correggete il sale ed il pepe-Levate i funghi dalla marinata, tagliateli a fette e grigliate con un poco di olio per circa 4 minuti per lato-Infine sistemate i funghi nel piatto e versiamo la salsa di avocado fatta precedentemente.

Melenzane grigliate con  rucola

img_1569

Ingredienti per 4 persone:

  • 2 melenzane
  • 3 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 20 gr. di uva sultanina
  • sale Himalayano
  • Pepe
  • 70 gr di rucola

Tagliate le melenzane a dadini, conditele con2 cucchiai di olio di oliva, sale, pepe macinato fresco. Riscaldate la griglia e grigliate le melenzane finchè non diventano morbide e dorate. Lavate la rucola, sistematela sui piatti da portata. Mescolate le melenzane con l’uva sultanina e l’olio rimanente , adagiate la rucola e servite

 

Patate dolci croccanti all’aglio

img_1032

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 patate dolci
  • 4 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 2 spicchi di aglio
  • qualche rametto di rosmarino
  • Sale Himalayano

Accendete il grill e nel frattempo tagliate le patate a fette sottili. Fatele bollire in acqua e sale per 5 minuti. Scolate le patate ed asciugatele con carta da cucina. Foderate la teglia con carta da forno e versate le patate sopra. Mescolate con olio,sale e rosmarino. Sistemate le patate nella teglia e fatele cuocere per 15-20 minuti finchè non diventano dorate. Mettete nel piatto e servite

Pane Paleo

Pane Paleo

No Carb

Ingredienti per circa 12 fette:

  • 100 gr di mandorle
  • 10 gr di semi sesamo
  • 30 gr di semi di lino
  • 3 uova
  • 1/2 cucchiaino di sale Himalayano
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 cucchiaino di miele

Preparazione:

Tritare tutti i semi sino a ridurli a farina.Mescolare tutti gli ingredienti su descritti. Cospargere l’impasto con semi di sesamo nero. Foderare con carta da forno la teglia ed infornare a 170° per circa 40 minuti.

Buon appetito

Il Pesce

Carpaccio di gamberi con vinaigrette allo zenzero

Ingredienti per 4 persone :

  • 400 gr di gamberi
  • Sale Himalayano
  • Pepe bianco macinato fresco
  • 1 cucchiaio di zenzero fresco grattuggiato
  • Olio extra vergine di oliva
  • Pepe macinato fresco

Sbucciate i gamberi e tenete da parte le teste. Mettete 2 cucchiai di olio in una padella ed aggiungete le teste di gamberi, sale,pepe e cuocete per 1-2 minuti. Trascorso il tempo di cottura mettete le teste in un colino e con l’aiuto di un cucchiaio schiacciate. Una volta estratto il succo delle teste versate l’olio rimasto aggiungendo lo zenzero grattugiato e mescolate. Eliminate l’intestino dei gamberi ed adagiateli all’interno dei fogli di carta da cucina leggermente oleati. Con l’aiuto di un mattarello schiacciate. Terminato tutto levate il foglio di carta e sistemate il carpaccio sui piatto. Infine salate,pepate e versate la vinaigrette allo zenzero. Decorate con erba cipollina sminuzzata

Avocado al forno con Salmone e Uova di quaglia

Ingredienti per 4 porzioni:

  • 4 pezzi di avocado
  • 200 gr. di salmone affumicato selvaggio
  • 12 uova di quaglia
  • sale himalayano
  • pepe nero
  • 1/2 peperoncino
  • finocchietto
  • 6 pomodorini, ciliegino
  • 1/2 cipolla
  • 1 spicchio di aglio
  • olio di oliva extra vergine

Preriscaldate il forno a 210°-tagliate a metà l’avocado ed eliminate il nocciolo con l’aiuto di un cucchiaino levate la polpa- in una ciotola mescolate l’avocado, i pomodorini,aglio e cipolla tagliata a pezzetti- condite tutto con sale,pepe e olio di oliva-mettete l’avocado su una teglia rivestita con carta da forno-riempite ed infine adagiate le fettina di salmone-rompete con delicatezza le uova di quaglia sull’avocado-salate, pepate ed infornate per 15-20 minuti- una volta sfornati cospargete con peperoncino sminuzzato e finocchietto fresco.

MINIBURGER DI SARDE ALL’ARANCIA

img_1037

Ingredienti per 6 burger:

  • 300 gr di sarde
  • 40 gr. di farina di mandorle
  • succo di arancia (spremuto)
  • scorza di un arancia non trattata
  • sale,pepe e timo

Tritate finemente le sarde già pulite e privatele della lisca centrale. Aggiungete la farina di mandorle, il succo di arancia, il sale, il pepe e qualche fogliolina di timo triatata. Formate dei piccoli burger e cuocete in padella antiaderente per circa 6 minuti per lato. A cottura ultimata cospargete con olio extravergine di oliva e servite

Le Carni

COSCE DI POLLO AL CEDRO E LIMONE

img_1509

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 cosce di pollo con sottocoscia
  • 5 cipollotti
  • 1 spicchio di Aglio
  • 1 Cedro
  • 2 Limoni non trattati
  • Timo e qualche rondella di Porro per guarnire
  • Sale,pepe,Olio extra vergine d’oliva.

Sciacquate le cosce di pollo ed asciugatele. Foderate una teglia con carta da forno, ungetela e disponete il pollo. Sbucciate l’aglio ed affettatelo. Sbucciate i cipollotti e tagliateli a metà. Mettete il tutto nella teglia con l’aglio. Lavate il cedro, spremetelo e versate il succo in una ciotola. Salate, unite l’olio rimasto e mescolate. Versate la salsa sul pollo. Lavate i limoni,ascigateli e tagliateli a spicchi aggiundoli , poi, alle cosce. Insaporite con pepe fresco e foglie di timo. Coprite ora la teglia con un foglio di alluminio ed informate per 35 minuti a 180°. Infine eliminate l’alluminio e continuate la cottura in forno per altri 25 minuti girando le cosce quando queste saranno dorate.

Costata all’aglio

img_1581

Ingredienti per 4 persone:

  • 4 Bistecche
  • 2 Spicchi di aglio
  • 8 rametti di timo fresco
  • 2,5 dl di brodo di carne
  • 5 cucchiai di vino rosso
  • 3 cucchiai di olio extra vergine di oliva

Schiacciate gli spicchi di aglio e sbucciateli. Versate l’olio in una padella e fatevi appassire l’aglio insieme al timo per 5 minuti a fiamma bassa. Versate il vino, fatelo parzialmente evaporare, bagnate con il brodo di carne, mescolate con un cucchiaio di legno e lasciate restringere sino ad ottenere una densità quasi sciropposa. Spegnete la fiamma. Grigliate le bistecche circa 2 minuti per lato e versatevi sopra la salsa. A questo punto non rimane che servire a tavola

 

Costolette di agnello all’arancia e rosmarino

img_1496

Ingredienti per 2 persone:

  • 6 costolette di agnello
  • 2 arance non trattata per decorare
  • 1 rametto di rosmarino
  • 80 gr. di valerianella
  • 8 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • 1 cucchiaio di miele
  • sale Himalayano , pepe

Grattugiate la scorza dell’arancia e spremete il succo. Mescolate il succo con la scorza, il rosmarino tritato, 4 cucchiai di olio, sale e pepe ed immergete le costolette in questa marinata. Fatelo riposare 5 minuti. Nel frattempo mescolate il succo rimasto con il miele e l’olio rimasto. Tagliate a fette la seconda arancia. Scaldate una bistecchiera e quando sarà molto calda sgocciolate le costolette e cuocetele 2 minuti per parte. Disponete 2 fette di arance su ogni piatto, guarnite con la valerianella e condite con la citronette all’arancia. Distribuite le costolette nei piatti e servite.

 

I Dolci

Waffle

Ingredienti per 2 porzioni:

  • 90 gr Farina di Castagne 
  • 1 uovo
  • 90ml Latte di cocco
  • 1 cucchiaio di olio di Oliva extravergine
  • 30 gr di miele
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato
  • 1/2 limone
  • Sciroppo di acero o di datteri o ancora della purea di frutta
  • Scaglie di cocco

Preparate l’impasto versando in una ciotola tutti gli ingredienti ad eccezione del bicarbonato e del limone-Sbattete il tutto ed una volta finito versate il bicarbonato e spremete sopra il limone. Sbattete nuovamente il tutto- fate riscaldare l’apposita piastra per cucinare i waffle- una volta pronti metteteli in un piatto-versate sopra o dello sciroppo di acero o di datteri o anche della purea di frutta fatta da voi- concludete cospargendovi sopra delle scaglie di cocco.

 

Colomba Pasquale

Ingredienti per 6 porzioni:

  • 80 gr Farina di Castagne 
  • 40 gr. di Farina di cocco
  • 200 gr. di banane
  • 2 uova
  • 100 ml di latte di cocco
  • 100 gr cioccolata fondente all’85%
  • Sploverata di Scaglie di cocco
  • Fragole , quanto basta solo per guarnire
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 limone

Versare in un tegame i vari ingredienti, mescolare bene con una frusta e solo dopo aggiungere il bicarbonato di sodio e spremere il limone, rimescolare bene con la frusta ed aggiungere a questo punto le mele. Versare il tutto in una forma rettangolare per pluncake ed infornare per 45 minuti a 180 °. Mettere il cioccolato in un pentolino e fatelo fondere. A fine cottura fare raffreddare e versare sopra la cioccolata fusa e spolverare tutto con le scaglie di cocco. Guarnire con un paio di fragole.

Plumcake di Farina di Castagne e mele

Strudel di Castagne

Ingredienti per 6 porzioni:

  • 100 gr Farina di Castagne 
  • 40 gr. di Farina di cocco
  • 150 gr. Mele
  • 2 uova
  • 100 ml di latte di cocco
  • 200 gr. di banane frullate
  • 1/2 bicchiere di Acqua
  • 15 gr Pinoli
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1/2 limone

Versare in un tegame i vari ingredienti, mescolare bene con una frusta e solo dopo aggiungere il bicarbonato di sodio e spremere il limone, rimescolare bene con la frusta ed aggiungere a questo punto le mele. Versare il tutto in una forma rettangolare per pluncake ed infornare per 45 minuti a 180 °

PERA AL CIOCCOLATO FONDENTE E GRANELLA DI PISTACCHI

img_1523

Ingredienti per 3 pere:

  • 3 pere
  • 100 gr. di cioccolato fondente
  • 30 gr. di granella di pistacchi
  • 1 stecca di cannella

 

Per trasformare una pera in un dolce mettetela in acqua aromatizzata con cannella per circa 15 minuti. Versate sulla pera cotta e sbucciata cioccolato fondente fuso e spolverate il tutto con la granella di pistacchi.

 

MUFFINS ALLA FRAGOLA

img_1215

Ingredienti per 6 muffin:

  • 80 gr. di farina di mandorle
  • 20 gr. di cocco grattugiato
  • 2 uova-150 gr. di fragole
  • 20 gr. di miele-pizzico di sale Himalayano
  • Vaniglia in polvere-
  • 1/2 cucchiaino di bicarbonato.

Per la decorazione 15 gr. di mandorle

 

Lavate e tagliate le fragole a piccoli pezzetti. Condite con succo di limone e miele. Miscelare le farine insieme in vendita, alla vaniglia ed al bicarbonato. Battuto le uova con l’aiuto di una frusta ed unite agli altri ingredienti. Aggiungete le fragole e mescolate tutto. Distribuite in 6 stampi per muffin e decorare con scaglie di mandorle.Infornate un 170 ° per 35 minuti.Una cottura ultimata destino sempre la prova dello stecchino.Lasciate raffreddare prima di servire

BUON APPETITO

 

Cosa è la Paleo Diet

cropped-Paleo-Diet.jpgPer circa due milioni e mezzo l’essere umano si è cibato di una determinata selezione in qualità e quantità di cibi. I nostri geni si sono tarati su una determinata dieta, basata essenzialmente su carne, pesce, frutta, verdura e frutta secca. Ma negli ultimi 10.000 anni l’ uomo ha introdotto l’ agricoltura che ha portato all’ utilizzo anche di “nuovi cibi” come i cereali, i legumi, latte e derivati, mai ingeriti in precedenza da nessun essere
umano.
Secondo gli scenziati per riconfigurare i nostri geni sui nuovi alimenti il nostro organismo dovrebbe avere a disposizione almeno 30.000 anni.
Secondo Loren Cordain dell’ Università del Colorado, autore della Paleo Diet, il nostro patrimonio genetico è ancora in gran parte ottimizzato per rispondere in modo efficiente alla dieta paleolitica e dovremmo per questo motivo eliminare tutti i prodotti dell’ agricoltura per rendere il nostro corpo forte, muscoloso, efficiente e in salute.
Quindi secondo Cordain il nostro organismo è tutt’ora tarato come i cacciatori-raccoglitori del periodi paleolitico e d’altronde quelle poche popolazioni che rispecchiano questo stile di vita confermano le sue teorie. Infatti presso queste popolazioni sono assenti quelle patologie quali il diabete, le malattie cardiovascolari, l’ipertensione e l’ipercolesterolemia che invece affliggono la nostra società. I carboidrati erano e sono presenti nelle società dei cacciatori-raccoglitori nella percentuale compresa tra il 22 ed il 40% e tra l’altro tutti tratti da cibi a basso indice glicemico ( frutta e verdura). Per comprovare questo, i ricercatori sono andati a misurare la percentuale di grasso corporeo nei pochi gruppi di cacciatori-raccoglitori che esistono ancora sul nostro pianeta, come gli aborigeni, i !Kung , gli eschimesi ed i Pigmei. Queste tribù hanno il grasso corporeo molto basso, mentre la la percentuale degli occidentali è circa il doppio. Il prof Cordain ed i suoi ricercatori , inoltre, hanno riscontrato nei cibi post agricoltura un insieme di sostanze chiamate Saponine,Gliadine e Lectine che aumentano la permeabilità della membrana intestinale causando il passaggio attraverso i villi intestinali, barriera protettiva contro gli agenti patogeni e non solo, di batteri e proteine estranee al nostro patrimonio genetico ma simili nella struttura aminoacidica. Non essendo riconosciute dal nostro sistema immunitario vengono, giustamente, attaccate ma essendo simili a proteine del nostro codice genetico gli agenti aggrediscono anche le nostre proteine. Conseguenza la presenza di uno stato infiammatorio che porterebbe secondo il Prof Cordain alle attuali patologie del mondo occidentale.
Cibi consentiti nella Paleo Diet
1) Carni magre, pesce e frutti di mare 2) Frutta e vegetali non amidacei 3) Niente cereali 4) Niente legumi 5) Niente latticini 6) Niente cibi industriali; tutto quello che ha un etichetta potrebbe essere un problema 7) Per quanto riguarda la frutta secca, può essere consumata, anche quella grassa; solo quando si deve perdere peso non deve esserne consumata più di 100 grammi al giorno. Successivamente quando la PaleoDiet vi cambiarà il metabolismo potrete assumerne a volontà. Consigliate le noci, i pinoli, le mandorle.
Cibi da eliminare nella Paleo Diet:
Tutti i cibi spazzatura e i prodotti industriali – Cibi con farina bianca, di kamut, di farro,farina di frumento di 0 e 00, zucchero – Pane fresco e confezionato, grattugiato, torte, cereali per la colazione, biscotti, cracker, merendine industriali, pasta secca e fresca, crostate, focacce, piadine e tigelle, base pronte per pizze, per focacce e per torte dolci e salate. – Tutti i dolcificanti artificiali e gli edulcoranti (aspartame, saccarina, ecc.) – Tutti i cibi che contengono sciroppo di mais al alto contenuto di fruttosio – Le verdure amidacee ad alto carico glicemico, come le patate lesse – I succhi di frutta industriali – Le verdure in scatola – I cibi con acidi grassi idrogenati (che vengono trasformati in grassi trans) – Gli oli raffinati, come quelli di mais, girasole, arachidi e semi vari – Le carni rosse non biologiche e le frattaglie – I grandi pesci predatori e il pesce pescato in fiumi inquinanti che contengono alti livelli di mercurio, come pesce spada e il tonno. – La caffeina – Alcool (non più di tre bicchieri di vino rosso a settimana – Conservanti, additivi, coloranti